Comune di Sassano

Agevolazioni fiscali a Sassano

Comune di Sassano
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici su Google Plus Seguici su Twitter Seguici sul nostro canale Youtube Seguici tramite Feed rss
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Agevolazioni fiscali a Sassano
Agevolazioni fiscali a Sassano
Tipologia: comunicato
Logo piccolo con scritta
20-12-2014

A Sassano vengono comunicate attraverso una lettera inviata a tutte le famiglie le agevolazioni fiscali messe in atto dall'Amministrazione Comunale.

Si coglie l'occasione per informare i cittadini di Sassano che, avendo riscontrato un ritardo nella consegna delle lettere da parte delle poste, i pagamenti potranno essere effettuati entro il 31 gennaio 2015, senza alcun tipo di sanzione o aggravio.

"Nonostante le difficoltà economiche in cui versano i Comuni italiani e nonostante gli ingenti tagli che abbiamo avuto negli ultimi anni dal Governo Nazionale, abbiamo lavorato affinché non ci fossero considerevoli aumenti delle tasse comunali e in alcuni casi abbiamo applicato anche delle riduzioni, facendo sì che Sassano risulta essere tra i Paesi del Vallo con le tasse più basse" - ha dichiarato il Sindaco Tommaso Pellegrino. "Inoltre, abbiamo ritenuto opportuno introdurre una serie di agevolazioni fiscali per favorire in particolare chi fissa la propria residenza e domicilio nel centro storico, chi si trasferisce a Sassano, le giovani coppie, i nuovi insediamenti produttivi e agevolare anche le attività commerciali e artigianali che tuttora operano o che possano operare nel centro storico di Sassano. Azioni concrete dalla parte delle famiglie e per avviare un rilancio della politica demografica, in particolare del centro storico, dopo anni di occasioni mancate. Inoltre favorire gli insediamenti produttivi P.I.P. significa aumentare le possibilità di lavoro per i nostri giovani", ha concluso il Sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino

In particolare le agevolazioni fiscali sono le seguenti:

Riduzione del 50 per cento della TARI (la tassa sui rifiuti) per i nuclei familiari che fissano la loro residenza e domicilio nel Centro Storico dal 1 gennaio 2014; riduzione del 50 per cento della TARI, per le attività produttive a carattere industriale, commerciale e artigianale che operano nel Centro Storico di Sassano; del 25 per cento per le utenze domestiche in cui i componenti del nucleo familiare siano tutti residenti all’estero; del 50 per cento per i cittadini residenti con invalidità al 100% e che non percepiscono indennità di accompagnamento; del 15 per cento per le unità adibite ad abitazione tenute a disposizione o ad uso stagionale, in cui non siano presenti soggetti residenti e comunque risulti non locata; del 5 per cento per ogni persona componente il nucleo familiare che pratica il compostaggio domestico. Inoltre, abbiamo previsto l'esenzione totale della TARI per locali ed aree delle associazioni che perseguono finalità di alto rilievo sociale o storico-culturale e per le quali il Comune si assume interamente le spese di gestione; l' esenzione totale, per il primo anno di occupazione, per le nuove attività produttive che investono nel Comune di Sassano, tale esenzione è concessa alle nuove attività a carattere industriale, commerciale, artigianale con esclusione dei relativi magazzini e depositi. Infine, per favorire lo sviluppo demografico, a far data dal 1 gennaio 2014, le giovani coppie che contrarranno matrimonio e fisseranno la propria residenza nel Comune di Sassano sono esentate, per l’anno di celebrazione e per quello successivo, dal pagamento della TARI per l’unità immobiliare destinata ad abitazione principale del nuovo nucleo familiare.

Per ciò che concerne la Tasi, la nuova imposta comunale istituita dalla Legge di Stabilità 2014, quindi dal Governo nazionale, per la quale i Comuni stabiliscono l'aliquota, che può variare, sulle prime case, da un minimo dell' 1 per mille fino al 2,5 per mille (eventualmente si può arrivare fino al 3,3 per mille se si considera il possibile addizionale dello 0,8 per mille),

Il Comune di Sassano, ha scelto di applicare la tariffa minima dell'1 per mille, dando così, ancora una volta, priorita' alle famiglie. Va ricordato, infatti, che l'aliquota media nazionale è del 2,46 per mille, quindi la nuova tassa è ai massimi in molti Comuni.

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Logo piccolo con scritta
I CITTADINI DI SASSANO HANNO IL DIRITTO DI CONOSCERE LA VERITÀ Purtroppo ancora una volta siamo costretti a rispondere ad alcune notizie diffamatorie contenute in un manifesto e in volantini che ....
ven 11 ago, 2017
Logo piccolo con scritta
Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 16 del 14/02/2017 SI INFORMA LA CITTADINANZA TUTTA  che il Giovedì gli uffici comunali sono chiusi al pubblico per l'intera giornata, con esclusione ....
lun 13 mar, 2017
Logo piccolo con scritta
In allegato disposizione accesso civico n 123: - 2016-123gm disposizione accesso civico Link alla trasparenza >> http://trasparenza.comune.sassano.sa.it/pagina770_accesso-civico.html
mar 06 dic, 2016
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Sassano è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it